Workflow: definizione, cos’è e come funziona

workflow

Quando svolgiamo delle task in azienda, lo facciamo seguendo delle procedure ben definite e eseguendo delle azioni in un determinato ordine.

Possiamo dire che stiamo seguendo un workflow o in italiano “flusso di lavoro”, ossia la sequenza di attività con cui svolgi un lavoro.

 

Nello specifico, il workflow scompone un processo in diversi task per ottimizzare tempo e efficienza.

Se applichiamo la definizione di flusso di lavoro alle tecnologie IT, si apre tutto un altro scenario.

Questo perché ci sono dei processi che possono essere automatizzati creando una serie di condizioni (regole di attivazione); al verificarsi di determinate condizioni, si attiverà il flusso di lavoro.

 

Vediamo insieme nello specifico come funziona il workflow e perché è importante gestire i flussi di lavoro in azienda.

Workflow: definizione

Come abbiamo accennato, un workflow fa riferimento a una serie di attività che, poste in sequenza o in parallelo, permettono di raggiungere un obiettivo.

Nella maggior parte dei casi, parliamo di un processo lineare, che segue una serie di regole predefinite per avviarsi e giungere al termine.

 

Questo vale anche per il reparto IT, che può standardizzare e automatizzare una serie di processi per rendere il lavoro più veloce ed efficiente.

 

I workflow possono essere di diversa natura:

  • Ci sono workflow documentali, che permettono alle aziende di creare, firmare, modificare e archiviare documenti, senza il rischio di perderli;
  • I workflow per la gestione dei processi, che consentono alle imprese di lavorare in modo più efficiente, mettendo in ordine una serie di task.

Vediamo insieme come funzionano i flussi di lavoro.

workflow definizione

Come funziona un flusso di lavoro

Ogni workflow ha al suo interno tre elementi chiave:

  • I task, ossia le attività correlate tra loro che consentono al flusso di lavoro di avanzare;
  • Le regole, ossia le condizioni di attivazione e le relative tempistiche con cui si innescano;
  • Il feedback, ossia l’esito delle attività che costituiscono il flusso di lavoro.

Questi tre fattori sono interdipendenti e creano un flusso di lavoro, di qualunque tipologia.

Crea i tuoi workflow con Zendesk

Se stai cercando una risorsa con cui creare workflow efficaci, Zendesk è il software che fa al caso tuo.

Con Zendesk puoi creare flussi di lavoro efficaci e automatizzare le attività ripetitive, migliorando la gestione dell’assistenza clienti. I benefici di questa attività sono molteplici:

  • La tua azienda può risparmiare tempo da impiegare in attività produttive, automatizzando i processi ripetitivi;
  • Ogni membro del team è al corrente dei flussi di lavoro e della progressione dei task;
  • Tutte le informazioni sono presenti e consultabili in un unico luogo;
  • Le attività sono monitorabili all’interno di una piattaforma che mostra KPI e esiti dei workflow.

Per saperne di più e per integrare Zendesk nella tua azienda, inizia da una consulenza gratuita.

Copyright © 2021