La “settimana corta” e l’assistenza clienti: vantaggi o svantaggi?

settimana corta

Sono sempre di più le aziende che, negli ultimi anni, stanno introducendo la “settimana corta” all’interno dell’organizzazione. In altre parole, i dipendenti lavorerebbero dal lunedì al giovedì, senza variazioni di stipendio. 

 

Ad esempio, nel Regno Unito, con il progetto 4DayWeek, le aziende aderenti prevedono una prova di 6 mesi di una settimana lavorativa di 4 giorni, senza alcuna perdita di stipendio per i dipendenti. Alcuni progetti pilota simili si tengono in Irlanda, Stati Uniti, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

 

 

Questa esigenza è nata perché diversi studi hanno dimostrato che una settimana lavorativa più corta non inibirebbe la produttività e, anzi, la manterrebbe costante. In più, lavorare 4 giorni aumenterebbe la lealtà all’azienda, la soddisfazione a lavoro e la propensione a fare squadra, con un miglioramento del clima aziendale e l’abbattimento dell’assenteismo.

 

Se hai un’azienda, saprai perfettamente quanto il benessere dei collaboratori influisca sulle prestazioni aziendali. Vediamo, nello specifico della settimana corta, pro e contro di questo approccio rapportato all’assistenza clienti.

Settimana corta: quali benefici per le imprese?

Tante aziende in Europa stanno testando modalità di lavoro che prevedono una settimana lavorativa di soli 4 giorni. 

I vantaggi di questa scelta sono molteplici e si ripercuotono su tutta l’organizzazione aziendale:

 

  • Miglior work-life balance, perché le persone hanno più tempo a disposizione;
 
  • Aumento della fedeltà dei dipendenti;
 
  • Produttività costante;
 
  • Meno assenteismo;
 
  • Lavoro di squadra e miglioramento delle relazioni tra colleghi.
 

Sappiamo bene che un dipendente felice può a sua volta rendere felice un cliente, perché riesce ad assisterlo al meglio delle sue possibilità.

Tutti questi benefici si applicano ad aziende di ogni settore.

 

Ma quando si parla di aziende che lavorano nell’assistenza clienti o per le quali l’assistenza clienti riveste un ruolo di grande importanza, cosa succede?

 

settimana corta pro e contro

Come gestire il customer care con la settimana lavorativa ridotta?

Se, da una parte, abbiamo i benefici della settimana corta per i dipendenti, dall’altra c’è una necessità da tutelare, ossia le esigenze dei clienti. 

 

I clienti vogliono essere assistiti nel miglior modo possibile: velocità e precisione sono fondamentali quando le persone cercano supporto. Ecco perché è importante essere sempre reperibili, su qualunque canale.

 

L’obiettivo della settimana corta non è sacrificare la qualità del customer care, che come abbiamo detto in questo articolo vede una clientela sempre più esigente.

Al contrario, si può mantenere una produttività elevata e garantire ai clienti risposte puntuali, grazie alla tecnologia.

 

 

Al giorno d’oggi infatti i clienti vogliono essere assistiti 24 ore al giorno 7 giorni su 7. Uno scenario impossibile da raggiungere se non sfruttando le automazioni, indipendentemente da una settimana lavorativa di 4 o 5 giorni.

 

Le automazioni del customer care possono fare la differenza e liberare gli operatori dalle risposte comuni e ripetitive.

Zendesk: l'intelligenza artificiale per il customer care

Se vuoi sgravare il tuo customer care dalle risposte da dare ai clienti, una soluzione c’è: Zendesk.

Zendesk è un software di assistenza clienti che ti aiuta a gestire ogni richiesta in modo preciso e tempestivo, grazie all’aiuto dell’intelligenza artificiale.

 

In particolare, con Zendesk Answer Bot, potrai migliorare l’esperienza utente grazie alla tecnologia di apprendimento automatico. In altre parole, quando un cliente rivolgerà una domanda alla chat di assistenza clienti, il bot eseguirà una scansione della knowledge base per fornire il feedback più preciso possibile alla persona che lo ha richiesto.

 

Questa soluzione è utilissima per rispondere a domande semplici, riducendo i tempi di risposta e di risoluzione del problema. Se il cliente è in grado di trovare la risposta in autonomia grazie ai suggerimenti del bot, il sistema lo segnalerà agli operatori, che eviteranno di rispondere a loro volta. In caso contrario, il sistema metterà direttamente in contatto cliente e operatore.

 

 

Il bot Zendesk è dunque una risorsa importante per scremare le richieste da gestire, semplificare il lavoro e migliorare i tempi di risposta con i clienti.

 

Se stai pensando di testare la settimana corta e vuoi mantenere la massima reperibilità con i clienti, Zendesk è la soluzione migliore per te. Per saperne di più, richiedi la tua consulenza gratuita.

 

Copyright © 2021

Privacy Policy